riflessioni dopo siena collegamento

- Parigi e la sua forza - PDF

- riflessioni dopo Siena

- La dignità dei manichini viventi - lavoro in corso

- Omofobia a Ravenna

- Manifesto della Libera Università delle Donne di Milano

- A proposito del corpo delle donne e spogliarelli

- Priorità della vita sull'economia

 

CI SONO ANCH'IO inaugurazionealla msotra ingrandimento

Il 06 marzo 2017 si è inaugurata presso Casa Oriani bibblioteca di Ravenna, (a partire dalla sala Spadolini, per poi svolgersi nei chiostri) la mostra "Ci sono anch'io - fuori dagli stereotipi dentro la realtà", curata da Lo Stampatello. Essa fa parte di un progetto più articolato dal titolo Libro Libera Tutt≠ e ne è la sua parte conclusiva e culminante. SCARICA LA PRESENTAZIONE DEL PROGETTO

Il pomeriggio dell'inaugurazione è stato caratterizzato da diversi momenti di attività: i discorsi iniziali, un breve video sulla mostra "Ci sono anch'io" e la visita presso i due bracci dei chiostri di Casa Oriani, dove hanno preso luogo i laboratori, l'esposizione di albi illustrati PER e CON l'infanzia nonchè l'esposizione degli elaborati creativi realizzati nelle scuole, con la predisposizione anche di un "angolo morbido", con cuscinoni e tappeto (di cui si ringrazia CittaAttiva e Casa Vignuzzi), ed annessa la possibilità di "giocare ai mestieri".

renzo ingrandimento
mescolanze ingrandimento
ouidad ingrandimento
debora

Il tutto continuerà sino il 26 marzo con altre animazioni alla lettura in luoghi della città - scarica il depliant promozionale e scarica promozione delle ultime due iniziative (libreria Momo il 25 marzo e laboratorio alla biblioteca Oriani per il 26 marzo)

I DISCORSI
l'avvio dell'inaugurazione ha visto una buona presenza di pubblico, con tre brevi discorsi.
Quello di Renzo (referente dell'associazione Femminile Maschile Plurale) centrato sulla didattica della differenza, per un operare scolastico che vada al di là del visibile, che punti all'essenza delle essere umano (al di là di generi famiglie ablità disabilità culture), il tutto a partire da come sia possibile accogliere l'altro/a nella diversità di interpretazione che si da al mondo. In questo si è fatto ricorso all'esempio di qualcosa di realizzato a scuola, di come anche un'immagine di Mescolanze di colori porti a discutere da più punti di vista, di come sia possibile coinvolgere i presenti con poco per spiegare tanto.
Quello dell'Assessora Ouidad centrato sulla complessità, a cui non si può sfuggire nella condizione ineluttabile della vita di oggi, e che obbliga ciascuno/a ad attrezzarsi, nelle scuole come nella vita quotidiana, con strumenti idonei alla relazione con la diversità, da riconoscere rispettare ed includere.
E quello di Debora (referente del Dock 61 e Casa delle donne) ...

IL VIDEO - vedi link
Ai discorsi ha seguito un breve video dell'organizzatrice della mostra Francesca Pardi, "Ci sono anch'io" che attraverso l'intervento di quattro voci di ragazzi e ragazze ha introdotto gli argomenti ed alcuni libri di nuova generazione, su cui si focalizza la mostra: famiglie, generi, abilità/disabilità ed intercultura/migrazioni, affinchè il libro permetta di restare dentro la realtà ed andare al di là degli stereotipi.

I LABORATORI
- lascia la tua traccia
- mescolanze, raccontare con le gocce di colore
- carte immagini
- animali di cartone, 26 marzo 2017
All'interno della cornice della mostra si sono strutturati altri luoghi ed opportunità per coinvolgersi con la materialità della differenza attraverso il tema dei colori...

veline ingrandimento prova di mano ingrandimento
Lascia la tua traccia, è stato il titolo del laboratorio attivato durante l'inaugurazione, invitando i presenti a lasciare impronte più o meno creative, originali, messaggi di presenza.
Il punto di partenza sono stati i fogli macchiati di colore con la tecnica delle "veline".
Quindi - come mostrano le immagini qui affianco - si prende un foglio e si prova se contiene la propria mano; si fa il contorno della propria mano per lasciare l'impronta sul foglio; quindi si ritaglia.
Con una o più impronte del palmo della mano si possono generare composizioni, o altro come illustrato dalle foto in fondo alla pagina.
ricalco ingrandimento tagliare sui contorni ingrandimento
mani più mani ingrandimento ingrandimento
famiglie ingrandimento ambienti ingrandimento
Raccontare una storia usando gocce di colore, una scelta coerente con la storia stessa di "Piccolo Blu Piccolo Giallo", che è stata apprezzata tanto sia da chi conosce già la storia , e sia dai novizi.
Per i bambini/e è stata un'occasione in più di protagonismo: "agendo" i personaggi immersi nell'ambiente immaginario di altre gocce di colore che rappresentavano gli elementi dell'ambiente, come le case delle famiglie e del luogo dei giochi, per assieme anche giocare i personaggi, dandosi regole e ruoli
personaggi ingrandimento le case ingrandimento
carte immagini ingrandimento giocare con le carte immagini ingrandimento
Giocare con le Carte immagini: un piccolo gruppo di 3/4 persone, a cui distribuire casualmente tre Carte Immagini. Chi vuole comincia a giocare una delle sue, mostrando agli altri e ponendo una carta sul tavolo, avviando cosi' il racconto a cui gli altri/e si assoceranno giocando le loro carte

ANGOLO MORBIDO
Un luogo in più generato nei chiostri è quello approntato con un tappeto e dei cuscinoni gentilmente prestati da Casa Vignuzzi e CittAttiva. Un "ambinete morbido" che è di forte richiamo per l'infanzia e che si presta a molteplici usi, tra cui la disposizione dello stesso come luogo per il "gioco dei mestieri".

tappeto ingrandimento oggetti per i mestieri ingrandimento
Giocando i mestieri.
Un insieme di oggetti che riproducono il mondo dei grandi (da utilizzare a proprio piacimento) è quanto basta per dare avvio al gioco libero dei travestimenti.
In esso ogni partecipante concorre a dare avvio a realazioni di ruolo nella cornice del "fare finta di", con esiti imprevedibili, tutto all'interno di uno spazio definito a priori, quello del tappeto e della regola di muoversi senza indossare scarpe.
Questo gioco permette a tutti/e i mutare di ruolo indossando una maschera e sperimentarsi come fanno i grandi e anche come più creativamente sanno fare solo i bambini/e. una grande occasione per sperimentarsi nel cosa farò da grande al di là di stereotipi
senza scarpe giocando i mesteri ingrandimento
giocando ingrandimento giocando i travestimenti dei mestieri ingrandimento

SUL NOSTRO LIBRO DI BORDO e le critiche gratuite (fuori dal confronto con la realtà)
Solitamente prima di muovere critiche e parole pesanti - che offendono chi dell'infanzia realmente si interessa e muove le sue azioni a partire dal punto di vista dei "minori" critiche fuori dalla realtà ingrandimento stessi - sarebbe opportuno dimostrarsi umanamente intelligenti, e informarsi direttamente alla fonte: qualcuno di coloro che "si mettono contro" ha mai messo piede in un'aula confrontandosi con quanto succedeva durante il laboratorio? ha mai ascoltato le opinioni dei bambini/e a riguardo, prima e dopo il laboratorio? si è mai interessato/a del punto di vista delle insegnanti o di chi conduce i laboratori? Conosce minimamente il valore del dialogo?
Leggi presentazione mostra sempre su RavennaDintorni
Un video su youtube: l'effetto dei libri "gender" sui bambini e genitori

diario di bordo ingrandimento commenti ingrandimento
COMMENTI ALLA MOSTRA
Sono passati pochi giorni dall'inaugurazione e si sono raccolti in un "libro di bordo" commenti dei visitatori adulti e bambini/e, tutti inerenti la mostra e la sua cornice, presentati in queste immagini - ad oggi tutti molto incoraggianti.
opinioni ingrandimento  

TRACCE DI SE
Lascia la tua traccia ricorrendo a quanto preparato per l'occasione, come le carte colorate con le veline pochi pennarelli e le forbici

lascia la tua traccia ingrandimento tracce di se ingrandimento
In altro luogo e tempo sono state preparate le carte sucui apporre l'impronta del palmo, tutte "impressionate" con una varietà di colori e sfumature. Queste carte sono il frutto di una semplice tecnica di impressione del colore, ricorrendo a fini ritagli di carte veline multi colorate.
Sulle carte i visitatori sono stati invitati a lasciare traccia del loro passaggio, un pò supportati da esempi forniti loro un pò il materiale stesso e gli strumenti a disposizione hano fatto emergere nuove e diverse modalità di lascaire il sengo appeso a cartelloni di carta da pacchi predisposti per lo scopo indicato.
impronte ingrandimento scrivere e traccaire ingrandimento
mani mani ingrandimento 8 marzo dei bambini /e ingrandimento
gioco ingrandimento mani ingrandimento

animali di cartone link