riflessioni dopo siena collegamento

- Parigi e la sua forza - PDF

- riflessioni dopo Siena

- La dignità dei manichini viventi - lavoro in corso

- Omofobia a Ravenna

- Manifesto della Libera Università delle Donne di Milano

- A proposito del corpo delle donne e spogliarelli

- Priorità della vita sull'economia

 

il seminario è anticipato dalla presentazione del libro "Gender Jihad" che avverrà il 30 aprile presso la libreria Feltrinelli di Ravenna alle ore 18,00 dall'autrice Marisa Iannucci
Vedi copertina-fronte e retro del libro

Gender jihad: femminismi mussulmani

Il femminismo musulmano è emerso tra la fine degli anni ottanta e gli inizi degli anni novanta del secolo scorso in contesti geografici differenti. Negli ultimi tre decenni, le donne musulmane hanno iniziato a porre nuove sfide all’interno della società, affrontando le politiche religiose tradizionaliste e la strumentalizzazione della religione per fini discriminatori con una riflessione che ha trovato proprio nell’ Islam nuova energia per il rinnovamento e ne ha fatto la propria strategia di liberazione.
Il movimento è un fenomeno composito, che ha al suo interno differenti anime, dunque non riconducibile ad un unico paradigma di pensiero. Femministe, islamiste, attiviste per i diritti delle donne hanno in comune il puntuale ricorso all’Islam delle origini, lo studio meticoloso delle fonti scritte, e la loro reinterpretazione in una prospettiva di genere, al fine di prevalere sulla tradizione patriarcale che, escludendo le donne dal mondo del sapere, avrebbe marcato inevitabilmente la produzione esegetica e la giurisprudenza.

gender jihad
Il seminario si propone di analizzare le principali correnti di pensiero con particolare attenzione all’area mediterranea, attraverso le voci di studiose e attiviste, per comprenderne i fondamenti comuni, le articolazioni, l’influenza sui processi di riforma della legge e sui processi sociali e politici in atto nel Maghreb.

PROGRAMMA DEI LAVORI

Venerdi 3 maggio 2012
14.30 Saluti e presentazione della giornata seminariale:
- Giovanna Piaia, Assessora alle Politiche e culture di genere del Comune di Ravenna
- Marisa Iannucci, Presidente LIFE onlus
- Serena Simoni, Presidente FMP

15.00 I sessione: Femminismi musulmani.
Modera: Maria Paola Patuelli
- Marisa Iannucci “Il Gender Jihad: Storia, testi e interpretazioni del femminismo musulmano”
- Aysha Al Hajjami “Il Corano e le donne: l’esegesi al femminile del testo sacro. Dalla rivelazione al diritto”
- Abdennur Prado “La costruzione dell’Islam patriarcale nella storia e il ruolo degli uomini nel femminismo musulmano. Il caso Spagna”

16.40 -17.00 Coffee break
- Latifa Bouhsini “L'evoluzione delle tesi del movimento femminista nella difesa della riforma del codice di statuto personale in Marocco”
- Dibattito

19.00 Cena a buffet a cura del Catering Solidale di LIFE onlus

19.45 Proiezione documentario

Sabato 4 maggio 2012

Ore 9.30 II sessione: Femminismi a confronto.
Modera Marisa Iannucci e dialogano con i realatori:
- Maria Luisa Boccia, Filosofa della politica, femminista
- Renata Bedendo, Teologa, Consiglio di presidenza CTI (Coordinamento Teologhe Italiane)
- Dibattito

Chiusura dei lavori ore 13.00

N.B. La partecipazione al convegno è totalmente gratuita. E’ gradita l’iscrizione via mail (vedi modulo di iscrizione) a info@lifeonlus.org oppure al numero 327 6656310 allo scopo di predisporre il materiale, e per tutte le altre esigenze organizzative.

Scarica Volantino (pdf - Kb480) e Modulo di iscrizione (Kb 70)